Team

La nostra squadra è composta da:

(1) Ricercatrici:

  • Christine Konecny (capo di progetto e ricercatrice)
  • Erica Autelli (ricercatrice)

Christine KonecnyChristine Konecny è impiegata all’Istituto di Romanistica dell’Università di Innsbruck dal 2002 in qualità di ricercatrice e docente nell’ambito della linguistica italiana. Dal 2015, dopo aver conseguito l'abilitazione all'insegna­mento, è professoressa associata. Già nella sua dissertazione consegnata nel 2007, pubblicata nel 2010 e incentrata sul tema “Kollokationen. Versuch einer semantisch-begrifflichen Annäherung und Klassifizierung anhand italienischer Beispiele” (= “Collocazioni: tentativo di un approccio e di una classificazione di tipo semantico-concettuale, sulla base di esempi italiani”), per cui ha ricevuto tra l’altro il “Premio del capoluogo di provincia Innsbruck per la ricerca scientifica all’Università di Innsbruck 2008” e l’ambito “Premio Giovanni Nencioni 2012” dell’Accademia della Crusca, si è occupata delle caratteristiche delle collocazioni e di altre combinazioni fisse di parole. Ha scritto anche numerosi articoli su questo tema (da un punto di vista semantico-cognitivo, didattico, contrastivo e lessicografico), per cui dispone già di esperienze pertinenti nella ricerca dei fraseologismi e innanzitutto delle collocazioni. Data la sua formazione basata sugli studi di latino e italiano per diventare insegnante e la sua esperienza acquisita durante l’anno di prova in due licei di Innsbruck nell’anno scolastico 2008/09, Christine Konecny s’interessa particolarmente di questioni didattiche e della messa in pratica della teoria linguistica nell’insegnamento scolastico e universitario. I suoi campi e interessi di ricerca includono, oltre agli ambiti della fraseologia / delle collocazioni e della didattica delle lingue straniere, specialmente la semantica, la lessicologia, la lessicografia, la linguistica cognitiva e contrastiva, la linguistica educativa e la sintassi.

Link: Homepage personale (Christine Konecny)

Erica Autelli, nata a Genova (Liguria, Italia), ha studiato sia inglese che italiano (la sua lingua madre) all’Università di Innsbruck per diventare insegnante. Dalla conclusione dei suoi studi conclusi con lode nel 2009 e dall’anno di prova all’Istituto tecnico commerciale Handelsakademie Innsbruck nel 2009/10 insegna alle medie / superiori (attualmente alla Neue Mittelschule Stams-Rietz); nell’autunno 2012 ha anche insegnato alla “Società Dante Alighieri di Innsbruck”. Dal 2009 è anche dottoranda di linguistica italiana all’Istituto di Romanistica dell’Università di Innsbruck e dal 2011 collaboratrice scientifica del presente progetto di ricerca, in cui è anche responsabile per l’avviamento di numerose cooperazioni e, insieme a Christine Konecny, ha già tenuto una serie di presentazioni in diverse scuole, in ambito di eventi pubblici e di convegni scientifici. A partire da marzo 2013, Erica Autelli è inoltre attiva ad un ulteriore progetto svolto all’Istituto di Romanistica dell’Università di Innsbruck e finanziato dalla Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige: LeKo - Lexemkombinationen und typisierte Rede im mehrsprachigen Kontext. Authentische Sprachdaten für die Erarbeitung didaktischer Materialien zur italienischen Wortkombinatorik für deutschsprachige L2-Lerner (vedi "Novità”). Nel semestre invernale 2012/13 ha inoltre tenuto un corso (insieme a Christine Konecny) su come insegnare e imparare fraseologismi per studenti che hanno l’intenzione di diventare insegnanti, presso l’Istituto “Bereich Didaktik der Sprachen” ("Dipartimento per la didattica delle lingue") (DiS) dell’Università di Innsbruck. Per il suo lavoro svolto in ambito della sua dissertazione sul tema “Il Genovese Poetico attraverso i Secoli” Erica Autelli ha ricevuto diversi riconoscimenti tra cui una borsa di studio da parte del Vicerettorato di Ricerca dell’Università di Innsbruck nel 2011 e 2012, un premio per la valorizzazione del territorio in ambito del “Premio Ciävai 2011” (Chiavari, Genova) nel dicembre 2011 e un premio da parte della “Richard & Emmy Bahr-Stiftung in Schaffhausen” nel novembre del 2012. I suoi campi di ricerca e d’interesse includono la dialettologia, le interiezioni, la fraseologia e le collocazioni, la linguistica contrastiva, la didattica delle lingue straniere e la lessicografia.

Link: Curriculum vitae (Erica Autelli) (2) Collaboratore esterno:
  • Niko Hofinger (addetto alla banca dati e al supporto tecnico della homepage; tramite contratto d'opera)

Niko Hofinger è proprietario della ditta softweristica “AltNeuland Bildschirmwerkstatt” a Innsbruck ed ha già collaborato per diversi anni come esperto IT e di comunicazione multimediale a numerosi progetti di ricerca dell’Università di Innsbruck di diversi settori scientifici. Attualmente collabora come informatico anche al nostro progetto, in cui è il responsabile per la banca dati basata su HTML che raccoglie tutte le collocazioni e che servirà per la loro analisi e valutazione. Ha inoltre pubblicato diversi articoli nell’ambito della storia contemporanea, per cui dispone anche della sensibilità e del sapere necessari soprattutto per le esigenze umanistiche e linguistiche.

Link: Ditta softweristica "AltNeuland Bildschirmwerkstatt" (Niko Hofinger)

Combinazioni di parole italiane e tedesche a confronto. Un progetto di ricerca.